Ci presentiamo…

tempo-universoL’Associazione di promozione sociale “Banca del Tempo Pisa” è un istituto di credito particolare, in cui non viene depositato denaro, ma tempo da scambiare. Come una vera e propria banca, funziona sulla base dei movimenti in entrata ed in uscita (crediti e prestiti di tempo), effettuati dai soci, registrati su libretti di assegni e conti correnti personali, periodicamente contabilizzati e verificati in modo da assicurare condizioni di sostanziale pareggio tra entrate ed uscite di ogni associato. Ma dei soldi non c’è traccia.

A ogni nuovo socio viene intestato un conto corrente-tempo, nel quale si conteranno i movimenti dare-avere, e viene consegnato un libretto degli assegni-tempo, che verrà usato quando si richiederà una prestazione ad un altro socio.
Chiunque possa mettere a disposizione degli altri parte del proprio tempo e, ugualmente, abbia necessità di ricevere in cambio aiuto e sostegno dagli altri, è un potenziale socio correntista della Banca; il principio  regolatore è quello dello scambio, del dare/avere.

Lo scambio è alla pari: un’ora per un’ora, indipendentemente da chi fa cosa. In altre parole, per esempio, il tempo di un pensionato che aiuta nei lavori di tinteggiatura ha lo stesso valore di quello di un insegnante che segue un bambino per i compiti.
I servizi scambiati sono i più disparati; si va dalle semplici attività di tutti i giorni, a vere e proprie prestazioni professionali: lavori domestici, custodia di bambini ed anziani, cura e piccole prestazioni per la casa ed il giardino, lezioni, consulenze, disbrigo di pratiche amministrative e burocratiche, organizzazione di feste, bricolage,… la lista potrebbe continuare all’infinito.

Le richieste e le offerte vengono gestite dallo sportello, in pratica la segreteria, il luogo dove anche ci si dovrà recare per associarsi ed eventualmente per chiedere informazioni.

L’idea ti piace? Contattataci allora!