Appuntamenti di giugno

SunMoonSignPer la Banca del Tempo non è ancora periodo di vacanze, anzi il mese di giugno sarà un mese particolarmente ricco di appuntamenti. Ecco un breve promemoria.

Vi ricordiamo le nostre periodiche riunioni di lavoro fissate per martedì 9 e martedì 23 dalle ore 20.00 alle ore 22.00 presso la Stazione Leopolda; riunioni aperte al Direttivo, ma come sempre anche a tutt* coloro che hanno il piacere di aiutare l’associazione nella parte organizzativa o semplicemente per ricevere informazioni o chiarimenti.

Sabato 13 invece parteciperemo come Banca del Tempo, con un nostro banchetto, alla quattordicesima edizione di “Solidarista“, una giornata di festa e di incontro dell’associazionismo solidale del territorio, che si svolgerà dalle ore 17:00 a Pisa in Piazza Martiri della Libertà, un’occasione per far conoscere ai cittadini la nostra associazione. Chiunque può raggiungerci e partecipare all’evento (programma in pdf).

Mentre giovedì 11, presso la Sala prove della Leopolda, dalle ore 20.30 alle ore 22.00 avrà inizio il primo corso di gruppo organizzato dalla Banca del Tempo Pisa. Il nostro socio Pier Luigi Orsi insegnerà a muovere i primi passi di Tango Argentino!
Le lezioni verranno contabilizzate in ore. Il corso sarà caratterizzato da 10 lezioni di un’ora e mezzo ciascuna, lezioni che saranno svolte con cadenza settimanale. Al momento si sono iscritt* al corso 11 soci/e, chi si vuole aggiungere può contattarci per email: bancadeltempopisa@gmail.com o per telefono: 370.333.25.72.

Infine, domenica 28 giugno un importante appuntamento, presso la terrazza della Leopolda: si terrà la prima assemblea dei/lle soci/e. Sarà l’occasione per riflettere e per confrontarci su tutto ciò che è stato fatto in questi pochi mesi di attività, insieme cercheremo di sviluppare progetti da portare avanti nel corso dell’anno per migliorare e crescere.
L’assemblea avrà inizio alle ore 18.00 e terminerà con un porta-party (ognuno porta qualcosa da mangiare o bere) con cui cercheremo di festeggiare i primi sei mesi di attività. Una giornata di confronto, di programmazione e di festa a cui è inutile sottolineare la fondamentale  importanza della  presenza di ciascuno di noi; sei mesi fa eravamo in nove a credere nel progetto Banca del Tempo, oggi siamo in cinquanta e se ciascun* di noi riuscirà ad arricchire la nostra associazione con proposte, idee, piccoli aiuti, forse riusciremo a dimostrare che una nuova organizzazione sociale più equa e sostenibile non solo è auspicabile ma forse è possibile.
Quindi segnatevi in agenda, appuntamento da non perdere, domenica 28 giugno dalle ore 18.00, Banca del Tempo sotto le stelle, in terrazza presso la Stazione Leopolda.

Ci presentiamo…

tempo-universoL’Associazione di promozione sociale “Banca del Tempo Pisa” è un istituto di credito particolare, in cui non viene depositato denaro, ma tempo da scambiare. Come una vera e propria banca, funziona sulla base dei movimenti in entrata ed in uscita (crediti e prestiti di tempo), effettuati dai soci, registrati su libretti di assegni e conti correnti personali, periodicamente contabilizzati e verificati in modo da assicurare condizioni di sostanziale pareggio tra entrate ed uscite di ogni associato. Ma dei soldi non c’è traccia.

A ogni nuovo socio viene intestato un conto corrente-tempo, nel quale si conteranno i movimenti dare-avere, e viene consegnato un libretto degli assegni-tempo, che verrà usato quando si richiederà una prestazione ad un altro socio.
Chiunque possa mettere a disposizione degli altri parte del proprio tempo e, ugualmente, abbia necessità di ricevere in cambio aiuto e sostegno dagli altri, è un potenziale socio correntista della Banca; il principio  regolatore è quello dello scambio, del dare/avere.

Lo scambio è alla pari: un’ora per un’ora, indipendentemente da chi fa cosa. In altre parole, per esempio, il tempo di un pensionato che aiuta nei lavori di tinteggiatura ha lo stesso valore di quello di un insegnante che segue un bambino per i compiti.
I servizi scambiati sono i più disparati; si va dalle semplici attività di tutti i giorni, a vere e proprie prestazioni professionali: lavori domestici, custodia di bambini ed anziani, cura e piccole prestazioni per la casa ed il giardino, lezioni, consulenze, disbrigo di pratiche amministrative e burocratiche, organizzazione di feste, bricolage,… la lista potrebbe continuare all’infinito.

Le richieste e le offerte vengono gestite dallo sportello, in pratica la segreteria, il luogo dove anche ci si dovrà recare per associarsi ed eventualmente per chiedere informazioni.

L’idea ti piace? Contattataci allora!